Amedeo l'ottavo re di Roma. Fuoriclasse

Amedeo l'ottavo re di Roma. Fuoriclasse

Un romanzo di formazione indimenticabile raccontando una storia che omaggia la squadra giallorossa e uno dei suoi più grandi campioni.

Frascati, metà anni ’30. Amedeo Amadei ha dodici anni e una passione sfrenata per il calcio che condivide con il cugino Valdemaro, tifoso romanista. Ma Amedeo ha anche un grande problema: il forno di famiglia nel quale lavora insieme al padre e alle sorelle rischia di chiudere a causa dei debiti. Amedeo però non intende rinunciare al calcio, e di certo un vero romanista non si tira indietro nel momento del bisogno! Insieme al cugino e alle sorelle, il ragazzo si metterà sulle tracce del malvivente che ha imbrogliato suo padre, partendo per un viaggio che lo porterà fino a Roma. E chi ha detto che a volte i sogni non si avverano?

  • Per approfondire insieme temi universali come l’amicizia e l’inclusione sociale.

    Per vivere le avventure di piccoli grandi campioni dei più importanti club di calcio italiano.

Fuoriclasse

Il percorso prevede un racconto avventuroso del calcio dei pionieri e ripercorre la storia della costruzione del mito del calcio in Italia. Ripercorrendo le vicende dei protagonisti, avremo modo di condividere e approfondire temi universali come l’amicizia e l’inclusione sociale (ricchezza e povertà). Il calcio diventa strumento di inclusione e fratellanza capace così di abbattere le barriere sociali e razziali, tradizione e rivoluzione; diversità, l’amore per gli animali, il valore educativo della disubbidienza e della ribellione alle molestie e ai soprusi. Potremo inoltre indagare i temi legati alle differenze sociali: il centro e la periferia e la società multietnica (con l’inizio dell’immigrazione in Italia). Elemento principale di questo percorso sarà la riflessione intorno alla tenacia, i sogni e la speranza

Libri per le stesse classi